1313 marzo 2012

Investire in pubblicità sul web è solo una questione economica?

By |13 marzo 2012|Categories: Analisi e comunicazione, Pensieri in rete|Tags: , , , , , , , |0 Comments

La situazione
Ormai è chiaro che gli investimenti pubblicitari sui canali tradizionali sono al collasso, com’è altrettanto palese che le aziende che investono in comunicazione stanno spostando i loro budget sul web. I dati nielsen parlano chiaro: il comparto web è l’unico in forte crescita, mentre stampa, radio e Tv stanno soccombendo. Questa scelta, che fino a qualche anno fa sembrava dettata semplicemente dalla possibilità di comunicare a budget ridotti rispetto alla comunicazione tradizionale, oggi sembra prendere piede per motivazioni più ideologiche.
Se avete letto Arsenali digitali per Imprenditori coraggiosi, avrete sicuramente avuto modo di riflettere sulle scelte relative ad una comunicazione più “sociale” e meno invasiva della pubblicità tradizionale, scoprendo un nuovo modo di comunicare nel rapporto azienda-consumatore. Quello che per molti art director di agenzie tradizionali era solo “una bolla di sapone”, un fenomeno passeggero, una “cosa da ragazzini”, ovvero il cosidetto Web 2.0 (che io ho sempre preferito chiamare “Web sociale”), ha tradito le loro aspettative e si sta confermando come il nuovo mezzo di comunicazione di massa. […]

m4s0n501
99 gennaio 2012

Pubblicità su Facebook: un ottimo strumento per acquisire clienti.

By |9 gennaio 2012|Categories: Tips|Tags: , , , , , , , , , , , , , , |0 Comments

Il 2012 sarà un anno molto particolare per il nostro paese e la nostra economia, e senz’altro la nuova manovra Monti non risparmierà dai sacrifici le piccole e medie imprese Italiane. Proprio in funzione di questo motivo le PMI più lungimiranti si stanno preparando ad aumentare gli investimenti di comunicazione per poter affrontare al meglio la crisi, tramite l’acquisizione di nuovi clienti.
Le aziende più attente hanno anche capito che i sistemi di comunicazione tradizionali (stampa, radio e tv) prevedono un investimento oneroso a fronte di un ritorno d’immagine sempre più esiguo e generano risultati poco tracciabili in termini statistici (tema del quale ho trattato ampiamente nel mio libro “Arsenali digitali per imprenditori coraggiosi”, che potete scaricare gratuitamente da qui).
[…]